Discografia

Banda Vaga

  • Sono consapevole che il mercato discografico poteva fare a meno di una mia produzione, ma non ho resistito alla tentazione di provare le potenzialità espressive della Magister Espresso Orchestra.

    L’ensemble che, insieme a Andrea Valfrè, Luca Mares e Denis Feletto, abbiamo pensato di creare, coinvolgendo tanti amici strumentisti, provenienti dalle più diverse esperienze musicali.

    Si tratta di nove brani che avevo nel cassetto da quando ho smesso di andare in giro per il mondo a suonare con la Venice Baroque Orchestra. Nel cassetto sarebbero rimasti non fosse stato per l’incoraggiamento e l’entusiasmo di Davide Ragazzoni, che poi mi ha onorato della sua partecipazione alla batteria e alle percussioni.

    Per non parlare dell’apporto di tutti gli eccezionali strumentisti che generosamente si sono prestati al tentativo di creare una formazione eclettica, via di mezzo fra l’orchestra tradizionale e la big band, che spero possa collaborare con tanti altri compositori negli anni a venire.

    Al termine di questa avventura ho imparato un sacco di cose e ovviamente adesso farei un lavoro migliore, ma per le ferree leggi dei tempi e del budget, il rewind non è ammesso.

    A mio padre, che in quanto a musica era di bocca buona, sarebbe certamente piaciuto e a lui voglio dedicarlo.

  • I am aware my production was not needed by the music industry, nevertheless I could not resist the temptation to test the Magister Espresso Orchestra, the ensemble Andrea Valfrè, Luca Mares, Denis Feletto and I have decided to set up, involving many musician friends, coming from the most various music experiences.
    It is a nine music pieces record, my long-cherished dream dating back to when I stopped touring the world with the Venice Baroque Orchestra. 


    Those pieces would have remained a dream unless I had received encouragement and enthusiasm from Davide Ragazzoni, who has eventually honored me playing drums and percussions on the record. Not to mention the contribution given by all the instrumentalists who have generously participated to the endeavour to create an eclectic ensemble, halfway between the traditional orchestra and the big band, that I hope can work with many other composers in the coming years.
     
    Lessons learned at the end of this adventure of course could make me do a better work now, but due to strict time and budget laws, no rewind is allowed.
    My father, with his easily satisfiable music demands, would have really appreciated this work that I want to dedicate to him.

Freecomusic spotify

GET IT!

  • Quando Selè, dopo aver ascoltato il mio CD, mi chiese di collaborare con lui ad un pezzo rap, in un primo tempo pensai fosse una musica troppo distante dalle mie frequentazioni usuali.  

    Nulla però mi attrae quanto le contaminazioni:  trovai il tema degli archi fra i mille appunti custoditi dal mio computer, adattai ritmica e battute per il cantato e inviai tutto a Selè.

    Ero quasi convinto che mi avrebbe gentilmente ringraziato per poi trovare una scusa qualunque per cambiare direzione al progetto.

    Invece mi rispose con il provino bello e fatto, con un testo forte ed espressivo e la sua vellutata voce profonda che già si sposava perfettamente all'arrangiamento. Così è nato Get It!

    Nella nostra idea sorta di rap sinfonico, tema quasi drammatico e con un finale in crescendo, il testo, nelle ultime battute è ottimista, seppur i tempi non sono dei migliori...

  • When Selè, after listening to my CD, asked me to work on a rap piece with him, at first I worried this genre was too far-removed from my usual interests.
    But I have a soft spot for musical contamination: I found the string motif amidst thousands of items on my computer, I adapted the rhythm and measures for vocals, and I sent it to Selè.
    I was certain he would’ve politely thanked me and invented any excuse to bail out on the project. Instead he sent back my rough mix with his vocals, powerful and expressive lyrics, and his deep timbre that perfectly matched the arrangement.
    And so “Get It!” was born. Our idea of a sort of symphonic rap with a crescendo ending is essentially optimistic, even if the times we’re living in aren’t the best…  

spotify

Contatti: info@alessandrosbrogio.com
Ufficio Stampa Artisti Doc: Claudia Cefalo | claudia.cefalo@docservizi.it | +39 340 4891682
impostazione grafica di Elisabetta Cassin | realizzazione di UbyWeb&Multimedia | Alessandro Sbrogiò è socio di docservizi.it
social